18 - 10 - 2017

Santuario Madonna del Crocifisso – Brienza (Potenza)



La tradizione vuole che agli inizi del sec. XIII sia iniziata la costruzione della cappella in cima alla montagna a seguito di un miracolo avvenuto nei paraggi.

Nel 1814 la chiesa divenne santuario e l’anno successivo il papa Pio VII concesse al luogo indulgenze plenarie e parziali. Originariamente veniva venerata una scultura lignea policroma del Cristo in croce, risalente al XVI sec., che nel 1960 fu sostituita con l’attuale Crocifisso.

La scultura lignea originaria è oggi conservata sull’altare maggiore della Chiesa di San Zaccaria a Brienza. La statua è di rara bellezza ed i tratti intensi del Cristo hanno da sempre colpito profondamente i fedeli.

Narra la tradizione che il Crocifisso, una volta terminato di essere scolpito, avesse preso vita all’improvviso e cominciato a parlare domandando all’artista come avesse fatto a raffigurarlo in maniera così perfetta.

Il 3 maggio di ogni anno vi è la processione con la Statua del SS. Crocifisso, in un simbolico viaggio al Monte Calvario.

Lascia un commento...