23 - 01 - 2017

Santuario Madonna del Rosario – Varallo Pombia (Novara)



Situato nei pressi della parrocchiale, il Santuario Madonna del Rosario, restaurato nel XVIII secolo, presenta una facciata a capanna in cotto ancora incompleta.

L’altare maggiore per molti secoli è stato oggetto di intensa religiosità da parte di numerosi devoti ed anche oggi il sentimento di venerazione è fortemente sentito, come l’altare posto nella navata settentrionale, dedicato a Santa Cristina.

In particolar modo è oggetto di culto l’immagine, raffigurante la Madonna col Bambino in trono e quattro angeli ai lati, ritenuta miracolosa a cui la popolazione è sempre stata molto devota.

Numerosi i restauri succeduti nel corso degli anni: nel 1830  ampliamento della sacrestia, trent’anni dopo vennero  aggiunte due navate ed è del 1863 l’ altare in marmo in onore di Santa Cristina.

Tale altare è sovrastato dalla pala di Andrea Lanzani (1641-1712) raffigurante il Martirio della Santa. Il campanile è del XIII secolo.

A lato dell’altare maggiore, due grandi dipinti del Novecento, eseguiti da un artista originario di Varallo Pombia, raffigurano il Miracolo della giovinetta che riacquistò l’udito e la parola davanti all’immagine mariana e la Madonna del Rosario con Santi e committenti in abiti rinascimentali, con i quindici tondi dei Misteri del Rosario. è un rifacimento secentesco della precedente chiesa romanica.

Di pregio è la pala posta sopra l’altare di Santa Cristina che raffigura il Martirio della Santa.

Lascia un commento...