30 - 05 - 2017

Santuario Maria SS. Assunta – Avellino



Nel punto più elevato della parte antica di Avellino, in posizione di dominio della piazzetta antistante, si erge il bell’edifico del Duomo di Avellino , noto come Cattedrale dell’Assunta, in quanto dedicata a Santa Maria già prima della costruzione romanica e detta “S. Maria Assunta”.

La facciata neoclassica è preceduta da una scalinata di accesso in stile barocco, con parapetti e transenne in marmo, conclusa nel 1788.

Sotto alla navata centrale, la Cripta a tre navate utilizzata come sepoltura nel XVIII secolo, costituisce quanto resta della struttura romanica, che originò l’attuale Duomo. Il nucleo più antico del Duomo va individuato nella Cripta, una cui porzione rappresenta ciò che rimane dell’originaria Chiesa Madre di S. Maria edificata in epoca Longobarda e divenuta Cattedrale nel 969.

Entrando nel Duomo a croce latina e tre navate, la prima cosa che colpisce lo sguardo è la magnifica volta a cassettoni in legno dorato, con la figura della Madonna dell’Assunta, realizzata nel XVIII secolo dall’artista Michele Ricciardi.

Numerosissime altre opere d’arte sono presenti all’interno dell’edificio religioso.

Lascia un commento...