29 - 03 - 2017

Santuario Maria SS. Della Consolazione – Paternopoli (Avellino)



La chiesa Madre di S. Nicola, nota anche come Santuario della Consolazione venne costruita nel 1522 a seguito dall’ampliamento della preesistente chiesa medioevale dedicata prima a San Luca e poi all’Annunziata.

Successivi interventi vennero realizzati nei secoli XVII e XVIII e comportarono l’espansione della cripta sotterranea (detta Grotta sotto la chiesa).

Notevole è l’imponente torre campanaria. All’interno, una serie di pilastri, divide la struttura in tre navate con otto cappelle laterali abbellite da antiche pitture, come l’icona della “Madonna o Vergine della Consolazione”, del Fiorentino, del 1587-1588 e scoperta solo nel 1868, che i Paternesi reputano miracolosa.

Ciò spiega perchè la chiesa sia da secoli un luogo di pellegrinaggio e culto.

Molte altre opere d’arte sono custodite nell’edificio religioso: una tela del 1522 che ritrae San Nicola, un busto ligneo di San Vincenzo Ferreri, realizzato nel 1737 da Gennaro D’Amore.

Lascia un commento...