17 - 01 - 2017

Chiesa della Presentazione di Maria al Tempio – Monte Argentario (Grosseto)



Circondato dalla fitta vegetazione del Monte Argentario, in posizione dominante sul versante che guarda Orbetello, sorge il convento dei Passionisti, casa madre della congregazione religiosa fondata nel XVIII secolo da san Paolo della Croce.
Il complesso, inaugurato nel 1737 e successivamente ampliato, è costituito da una parte conventuale destinata ai monaci, dalla sagrestia e dalla Chiesa della Presentazione.

Inserita nel corpo del complesso, la chiesa si presenta con una facciata neoclassica; l’interno appare quasi circolare, decorato con stucchi di gusto barocco, e conserva alcune opere di rilievo come la grande tela della Presentazione di Maria al Tempio significativamente collocata nell’abside a ricordare l’intitolazione della chiesa.
Sull’altare del transetto sinistro è collocato il dipinto di San Michele Arcangelo, protettore dei Passionisti, pregevole copia ottocentesca della celebre immagine di Guido Reni (Roma, chiesa di Santa Maria della Concezione).
Nella cappella a destra dell’ingresso si trova un quadro significativo per la storia del convento: La Madonna col Bambino che consegna a san Paolo della Croce il progetto del convento, opera del 1880 del pittore mancianese Pietro Aldi, che offre anche un interessante scorcio su Orbetello e la laguna visti dall’Argentario.

Lascia un commento...