Oratorio di Santa Maria delle Grazie (Firenze)



Fu costruito nel 1874 dall’architetto Vittorio Bellini per conto dei Mori Ubaldini nel giardino del palazzo Alberti-Malenchini, là dove fin dal Duecento avevano le loro case gli Alberti;

L’oratorio ospita l’immagine ritenuta miracolosa della “Madonna delle Grazie”, attribuita al Maestro della Santa Cecilia (fine XIII-inizi XIV sec.).

Il dipinto, commissionato dagli Alberti , fu trasferito a fine Ottocento nell’attuale oratorio dal tabernacolo della cappellina posta sull’ultimo pilone verso nord del ponte, già detto di Rubaconte, e poi denominato alle Grazie per la devozione che la sacra immagine suscitava nel popolo fiorentino.

L’oratorio subì notevoli danni durante la guerra e l’alluvione del 1966.

Strutture per il turismo religioso nella provincia di Firenze



Commenti

3 commenti in “Oratorio di Santa Maria delle Grazie (Firenze)”
daniele ha detto:

la foto è sbagliata non è l’oratorio delle grazie di lungarno diaz 10, saluti

zingo ha detto:

Grazie mille per il prezioso aiuto!

Lascia un commento...