14 - 12 - 2017

Santuario Madonna del Bagno – Castel Focognano (Arezzo)



Luogo sacro per eccellenza, il piccolo Santuario della Madonna del Bagno per anni ha rappresentato un punto d’incontro e di culto per tutte le genti del Casentino e del Pratomagno, richiamate su posto dall’acqua della “sorgente miracolosa”.
La chiesa sorge sulla roccia dove è avvenuta l’apparizione di Maria ad una pastorella. L’acqua della vicina sorgente, anticamente dedicata a Venere e ritenuta miracolosa, è incanalata e convogliata in tre piccole vasche distinte, poste a ridosso di un muretto, davanti al loggiato dell’edificio.

L’acqua può essere bevuta e/o usata per abluzioni e immersioni del corpo o delle parti malate. Il primo bacino di ricevimento veniva usato affinché l’acqua potesse essere imbottigliata e bevuta sul posto, il secondo per l’immersione delle mani e il terzo, dalle dimensioni di una vasca balneatoria, per l’immersione completa.
Ancora oggi, nonostante la chiesa sia aperta solo per le funzioni domenicali e l’ex convento sia usato per i campi scout, le vasche sono regolarmente ripulite e, essendo accessibili a tutti, qualche volta è possibile incontrare un devoto procedere alle abluzioni o alle immersioni del corpo.
L’acqua non presenta sapori, né odori e si conserva senza alterazioni. Il posto è ben tenuto e non ha bisogno di particolari interventi se non la valorizzazione del “Luogo dell’Acqua” stesso.

Commenti

4 commenti in “Santuario Madonna del Bagno – Castel Focognano (Arezzo)”
  1. zingo scrive:

    Buongiorno Giuly, al momento non disponiamo di queste informazioni, se dovesse andare lei, ci fornisca le ulteriori indicazioni che provvederemo ad inserirle.
    Grazie

  2. Giuly scrive:

    Ma allora quando si puo’ andare a visitarlo??? E’comunque aperto anche se non viene celebrata la S.Messa

  3. Paolo Tonini scrive:

    Gent. Sig. Maria

    Il Santuario Madonna del Bagno, si trova in località Salutio, in collina. Dal 1973 la chiesa e l’ex convento sono stati dati in affidamento al gruppo scout Arezzo1. Il parroco celebra messa al Santuario solo in occasione della festa annuale o in qualche raduno scout.

    Festa principale: prima domenica di settembre

    Nella notte del sabato, processione con possibilità di bere, immergere le mani o l’immersione completa nell’acqua sorgiva miracolosa, davanti al portico della chiesa.

    Il Santuario è situato in una zona collinare del Casentino a circa 27 km da Arezzo a ~ 500 metri s.l.m. Per raggiungere il Santuario oltre che con i propri mezzi si possono sfruttare i mezzi pubblici. Dal primo binario della Stazione Ferroviaria di Arezzo partono giornalmente trenini che raggiungono il paese di Rassina. Da li ci sono circa altri 5 km, che possono essere fatti con il servizio locale di autobus, per Salutio. Da Salutio alla casa a Santa Maria del Bagno ci sono circa 2 km che possono essere fatti con servizi propri o a piedi.
    Nel paese di Salutio c’è la possibilità di rifornirsi di generi alimentari, previo accordo con i rivenditori.
    Nei dintorni , in un raggio di circa 30 km sono raggiungibili le mete turistiche: La Verna, Camaldoli, Caprese Michelangelo, Poppi ed altre località. Per conoscere gli orari dei treni che collegano Arezzo con Rassina e degli autobus di linea che collegano Rassina con Salutio chiamare la “La Ferroviaria Italiana” (www.lfi.it) al 0575-39881 o 0575-324294.

    Paolo Tonini

  4. Maria scrive:

    Dove si trova? Come si fa a raggiungerlo?

Lascia un commento...