22 - 01 - 2017

Santuario SS. Annunziata – Viareggio (Lucca)



Il 24 marzo viene fondata la Confraternita della SS.Annunziata per la sepoltura e suffragio dei morti, per accompagnare il SS. Sacramento ai circa 250 abitanti del piccolo borgo.

La Confraternita assunse il nome che attualmente riveste in quanto gli allora confratelli posero nell’urna ben tre nomi (SS. Sacramento, SS. Annunziata e S. Pietro) e per ben tre volte venne sorteggiato il nome della SS. Annunziata, in ciò riconoscendo un segno divino.

Nel 1667 la Chiesa viene restaurata e il governo lucchese ne concede il pieno dominio alla Compagnia della SS. Annunziata. i Viareggini cominciarono a chiamarla così, “Chiesa della Nunziata” e tanto entrò nella popolazione questo nome che andò a sostituire quello di S. Pietro.

La tradizione vuole che dopo furiose trombe d’aria che scoperchiarono i tetti delle case e spazzarono via le povere capanne, la popolazione corse a pregare ai piedi di Maria SS. Annunziata e la tempesta immediatamente cessò.

Il Gonfaloniere di allora stabilì che, in ringraziamento alla Madonna, in perpetuo nel suddetto giorno si dovessero celebrare sei Messe piane ed una Messa cantata. A tutt’oggi il ‘voto di Comune’ viene rispettato.

Lascia un commento...