27 - 05 - 2017

Santuario Santa Maria di Ripalta – Cerignola (Foggia)



Santuario Santa Maria di Ripalta- Cerignola (Foggia)

Il santuario, una modesta chiesetta situata sulla riva sinistra dell’Ofanto, a circa 9 kmda Cerignola in località Ripalta, sorge sul sito di un tempietto pagano dedicato alla dea Bona, detta anche Faunia, divinità dei boschi e della pastorizia. I monaci Basiliani, secondo la tradizione, avrebbero, sulle rovine del tempio, edificato la chiesa e il convento nell’ottavo secolo, esponendo alla devozione dei fedeli il quadro della Madonna detta “della Misericordia”. Storicamente la presenza del complesso è documentata nel 947, ma abbandonato a causa delle scorrerie saracene dai monaci, i quali nascosero l’icona mariana dentro una grotta a strapiombo sul fiume. La sacra immagine sembra venisse poi fortuitamente ritrovata nel 1172. Nel corso dei secoli la concessione del beneficio di Santa Maria passa di mano in mano, fino a giungere, nel 1543 alla famiglia Caracciolo, signori di Cerignola, con l’obbligo d’insediarvi una comunità di frati e della manutenzione dell’intero complesso. Nel 1931 furono intrapresi i lavori di restauro e consolidamento, proseguiti poi nel 1974 con quelli di ampliamento della struttura. L’8 Settembre 1992 la chiesa viene eretta a santuario diocesano Madre di Dio Santissima di Ripalta; la festa si celebra l’8 Settembre e l’immagine della Vergine viene  solennemente portata in processione.

[mappress mapid=”959″]

Maggiori informazioni

 

Lascia un commento...