30 - 03 - 2017

Santuario Beata Vergine del Carmine (Udine)



L’oggetto del culto è l’immagine raffigurante la Vergine del Carmelo, di forma ovale, portato in loco dai padri domenicani, nel 1525 dalla primitiva chiesa di S.Pietro.

L’edificazione del primo santuario, ad opera dei frati carmelitani, risale al 1503. Nell’anno 1525 la chiesa con annesso convento è ultimata.

Nella facciata vi è la nicchia con la statua in pietra della Vergine col Bambino. Una cancellata delimita il piccolo sagrato. L’interno è ad una sola navata con la volta affrescata da Pier Antonio Torri e Pietro Ricchi nel 1707.

L’altare maggiore, in stile barocco, è considerato uno degli esempi più belli del periodo in Friuli.

Nella cappella sinistra è stato ricomposto (nel 1930), il sarcofago del Beato Odorico Mattiussi da Pordenone (1265-1331), opera trecentesca su quattro colonne dello scultore veneziano Filippo de Sanctis.

È concessa indulgenza plenaria a coloro che partecipano alla processione in onore di Maria, una domenica al mese. Stessa indulgenza a chi visita il Santuario nella stessa domenica.

Lascia un commento...