16 - 01 - 2017

Santuario del Santo Volto – Bassano Romano (Viterbo)



Santuario del Santo Volto - Bassano Romano (Viterbo)

Sul colle antistante l’abitato di Bracciano Romano, sorge il maestoso complesso conventuale di San Vincenzo Martire, dal 1979 divenuto santuario dedicato al culto del Santo Volto. Il tempio fu edificato nel 1630 per volontà del Marchese Vincenzo Giustiniani  come mausoleo di famiglia, inserito in un più ampio contesto edilizio di cui la chiesa doveva essere il cardine.

Alla sua morte il munifico mecenate dispose che a custodia della chiesa rimanessero tre cappellani, interamente stipendiati da Casa Giustiniani, che provvedessero inoltre all’istruzione dei giovani del contado. Il tempio, presumibilmente opera dell’architetto Carlo Maderno, passato in proprietà nel 1854 ai Principi Odescalchi , fu da essi ceduto nel 1941 alla Congregazione Silvestrina che provvide al suo riattamento. Grazie all’inesauribile attività del monaco Don Ildebrando Gregori, Abate Generale dell’Ordine dei Benedettini Silvestrini, il complesso, dotato di nuove strutture ricettive, assurse a grande importanza; giovani in stato di abbandono provenienti da tutta Italia e bisognosi di vitto, alloggio e istruzione furono qui accolti e formati fino agli anni ottanta dello scorso secolo.

Oggi il monastero-santuario ospita, nella vastità dei suoi spazi, ricetto ad attività di carattere culturale e, secondo la tradizione secolare, legate a tematiche giovanili e di volontariato. La festa si celebra il martedì che precede l’inizio della Quaresima.

[mappress mapid=”1059″]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...