29 - 03 - 2017

Santuario Madonna dei Cipressi – Fontegreca (Caserta)



Fontegreca sorge ai piedi delle montagne del Matese dove le persone si dedicano in parte all’agricoltura ed alle attività commerciali, in parte all’impiego ed alla libera professione.

Il territorio è prevalentemente collinare; il clima è mite.
Le coltivazioni tipiche sono: cereali, vite e ulivo. Gli abitanti di Fontegreca manifestano un profondo culto religioso e una altrettanta venerazione per Maria Ss. dei Cipressi, alla quale è stato dedicato l’omonimo Santuario.

Probabilmente, la costruzione venne iniziata da un gruppo di monaci che si erano stabilito proprio in quella zona impervia, tra le rocce del Matese, sovrastante il fiume Sava. Nel 1600 la Chiesa fu rifatta e nel secolo scorso fu continuamente rafforzata: negli ultimi anni è stata restaurata e curata anche all’esterno con opere di abbellimento e di protezione.

Per moltissimi anni è stata adibito a luogo di sepoltura dei morti, fino a quando, nei primi anni del 1800, tale procedura venne proibita per motivi igienici. Nella parte adiacente ad essa si può ammirare “IL VECCHIO MULINO” ad acqua del 1900, alimentato dal fiume Sava e tuttora funzionante.

Lascia un commento...