27 - 03 - 2017

Santuario Madonna del Monte Carmelo- Sant’Arsenio (Salerno)



Il sito naturale di maggior interesse è il Monte Carmelo (1144 mt. di altezza) , facilmente accessibile mediante strada asfaltata che conduce fino alla vetta della montagna ove è situato l’omonimo santuario.

La nascita del santuario affonda le radici nel lontano 1857, un anno funesto in cui la terrà tremò procurando migliaia di vittime in tutto il Vallo di Diano.

Soltanto a Polla morirono duemila persone ma a S. Arsenio gli abitanti uscirono illesi. Lo scampato pericolo fu attribuito ad un miracolo e fu proprio allora che si intensificò il culto per la Madonna del Carmelo, grazie al sacerdote Matteo Pica.

Nel 1896 al centro del paese fu realizzata una cappella cui fu dato il nome della Madonna del Carmine. Il prete il 6 agosto del 1906, attraverso un difficile percorso mulattiero, salì con un gruppo di pellegrini sulla vetta e vi piantò una croce con un quadretto della Vergine del Carmelo.

Il 9 luglio del 1951 si dà avvio ai lavori, con la benedizione della prima pietra, e tutto il paese si mobilita. Il materiale viene portato su in montagna a piedi o sul dorso dei muli ed i muratori forniscono prestazioni gratuite, a mo’ di voto, per realizzare la struttura.

Nel 1952 la costruzione del santuario è terminata, il sogno si materializza, ed il 16 luglio dello stesso anno la prima processione, seguita da una banda musicale, accompagna l’immagine della Madonna nella nuova abitazione.

Lascia un commento...