12 - 12 - 2017

Santuario Madonna della Pace – Morcone (Benevento)



In un suggestivo paesaggio collinare verdeggiante di ulivi è posta Morcone. Centro agricolo e commerciale, si propone oggi come amena cittadina per soddisfare le esigenze di riposo e di evasione dallo stress quotidiano.

Le sue origini storiche risalgono al periodo sannita.
Dopo l’Unità d’Italia, entrò a fare parte della provincia di Benevento.

L’edificio sorse intorno al 1100 quando agli abitanti, colpiti da calamità naturali, si rifugiarono a Morcone ai piedi del Castello. I devoti cittadini portarono con loro un prezioso e venerato simulacro della Santissima Vergine, di stile romano–bizantino, proveniente probabilmente dall’Oriente.

La statua lignea rappresenta la Vergine che ha nella mano destra un ramo di ulivo, mentre con la sinistra regge Gesù. La chiesa fu rasa al suolo dal terremoto del 1688: incolume sulle rovine restò solo la prodigiosa Immagine. La chiesa pur non vantando pregi artistici si presenta di bell’aspetto con tre navate, tre altari e lo spazioso presbiterio.
In fondo alla navata centrale è situato un bell’ altare in marmo policromo di scuola napoletana del ‘700.

Nell’abside è collocata la nicchia che custodisce l’Immagine della Madonna. Molto più antichi sono gli affreschi della zona absidale. Il campanile, veramente suggestivo, in origine a pianta quadrata , è stato all’inizio di questo secolo rialzato con una torre campanaria.

Lascia un commento...