18 - 01 - 2017

Santuario Maria SS. dei Martiri – Casaletto Spartano (Salerno)



All’interno della navata sinistra, sta un pozzetto d’acqua miracolosa, che sgorga in giorni imprevedibili di tempo, per grazia della Madonna.

L’esistenza di quest’acqua, la cui presenza è variabile, rimonta ad un’antichissima leggenda.

Una pastorella conduceva gli animali al pascolo nel bosco e una giovenca si allontanò dal gruppo e scomparve fra le piante. La rincorse e la trovò bere in un pozza d’acqua. Sorpresa dal fatto, si girò e vide una celeste Signora: la Madonna.

Da allora sorse l’iniziativa della costruzione della cappella. La chiesa ha origini remotissime e la si crede eretta dai Monaci Greci o Basiliani intorno al Mille.

Fu dedicata alla Madonna dei Martiri per ricordare la Madre dei Dolori associata alla Passione di Cristo e dei Martiri del Cristianesimo. Negli ultimi venti anni è stata completamente restaurata.

A tre navate, con tre porte di ingresso e sagrestia, con davanti un grande piazzale, accoglie numerosi pellegrini dal paese, dall’Italia e dall’estero.

La festività cade tre volte l’anno: il 13 maggio, il 15 agosto e l’8 settembre.

Lascia un commento...