26 - 05 - 2017

Santuario S. Reparata – Pesco Sannita (Benevento)



Piccolo borgo medioevale, Pesco Sannita risalirebbe all’epoca dei Longobardi. Nei pressi del fiume Tammaro vi è una sorgente d’ acqua solforosa, la cui fontana fu costruita nel 1949 e recentemente riattivata.

La popolazione di questo paese si e’ spesso distinta per la sua forte religiosita’ e tra le loro tradizioni si distingue la grande devozione per Santa Reparata, martire di Cesarea del III secolo; il cui corpo è conservato in una cassa di legno e cristallo, visibile ai fedeli, nella chiesa del SS. Salvatore, interamente ricostruita dopo il terremoto del 1962.

La facciata di stile neogotico ha un portale sormontato da un pannello maiolicato in cui è raffigurata Santa Reparata; sopra detto pannello vi è una nicchia che custodisce la statua del S.S. Salvatore.

In alto vi è un timpano che racchiude un rosone. La chiesa all’interno si presenta a tre navate divise da pilastri. Pesco Sannita è stato inserito anche per la vicinanza a Pietrelcina tra agli itinerari religiosi del Giubileo 2000.

Lascia un commento...