20 - 01 - 2017

Santuario San Menna – Vitulano (Benevento)



Ai piedi del Pentime vi è la “Grotta dei Briganti”, luogo di un insediamento preistorico risalente al periodo del neolitico.

Nella grotta sono state trovate lame silicee, punti di frecce, raschiatoi ed un corredo di ceramiche (2900 a.C.).
L’economia è prevalentemente agricola e vengono prodotti vino e olio di ottima qualità.
Di particolare pregio è il “Pecorino Vitulanese”.

L’edificio si presenta con uno schema basilicale sul modello cassinese. Il portale è sormontato da una lunetta e l’interno è scandito in tre navate da una doppia fila di cinque colonne, con capi¬telli che sorreggono archi a tutto sesto.

Nel pavimento, e specialmente nell’abside resti notevoli di pavimento musivo cosmatesco a figure geometriche, del primo decennio del sec. XII

Durante il restauro degli anni ’80 fu riscoperto l’intero colonnato nascosto all’interno dei pilastri posti in opera nel sec. XVIII. Sotto l’altare ottocentesco, inoltre, fu rinvenuta una lastra di pietra con incisa una croce greca, contornata da tralci di vite con grappoli.

 

Lascia un commento...