24 - 10 - 2017

Santuario Beata Vergine Addolorata della Coronella – Galliera (Bologna)



Un tempo nel luogo del santuario sorgeva una piccola cappella dedicata a Sant’Antonio Abate, nel convento degli Agostiniani, poi Serviti, nella quale, nel 1660 il Priore fece dipingere l’immagine della Madonna Addolorata.

L’edificio venne distrutto dalle continue alluvioni. Successivamente i Frati Serviti ricostruirono il santuario, nel 1776. Circa un ventennio più tardi, con le soppressioni napoleoniche, il convento passò di proprietà a privati.

La facciata dell’edificio e’ a capanna sormontata da un timpano triangolare, con due coppie di paraste su ambo i lati della facciata. Il portale d’ingresso e la finestra principale sono abbellite da stucchi floreali. Sull’altare principale l’immagine della Madonna Addolorata con sette spade conficcate nel petto.

Nel 1988 il santuario è stato completamente restaurato e aperto al culto. Il Santuario della Beata Vergine della Coronella, è l’unico oratorio rimasto nella parrocchia di S. Maria del Carmine di Galliera.

Lascia un commento...