20 - 10 - 2017

Santuario Madonna della Pioggia (Bologna)



Un dipinto di Madonna con Bambino emerse integro dalle macerie di una casa incendiata lungo le mura. L’immagine fu collocata nel vicino oratorio di San Bartolomeo di Reno.

Dopo il 1449 la sacra immagine fu collocata nell’oratorio al primo piano. La chiesa venne ricostruita nel 1732 la sacra immagine fu collocata nella nicchia sopra l’altare maggiore. Quell’anno si celebrò la processione con la partecipazione del cardinale Lambertini, futuro Papa Benedetto XIV.

Da quel momento la chiesa assunse la doppia dedicazione, a San Bartolomeo e alla Madonna della Pioggia.

L’edificio è preceduto da un alto portico su colonne. L’interno è a navata unica coperta da volta a botte, con quattro piccole cappelle laterali. La decorazione delle cappelle e dell’altare maggiore, dove si conserva l’immagine della Madonna della Pioggia si deve ai restauri del 1929-31.

Nella prima cappella a sinistra è conservata l’Adorazione dei pastori attribuita ad Agostino Carracci, dipinto purtroppo danneggiato da un incendio divampato nella chiesa durante la seconda guerra mondiale. Nella prima cappella a destra è un dipinto cinquecentesco con “Madonna col Bambino in trono, fra le Sante Caterina e Lucia”, attribuito a Lorenzo Sabbatini.

Nel terzo altare di destra si conserva come reliquia la veste da infermiere appartenuta a San Camillo de Lellis, fondatore nel 1575 dell’ordine dei Camilliani. Alla sinistra dell’altare maggiore è collocata la statua della “Madonna della Provvidenza” di origine duecentesca conosciuta anche con il nome di Madonna del Serraglio, per la sua ubicazione nei pressi del serraglio, oggi scomparso.

Commenti

4 commenti in “Santuario Madonna della Pioggia (Bologna)”
  1. Marzia scrive:

    Buongiorno

    Chiedo ,cortesemente un vostro indirizzo mail per potervi scivere.
    Ringrazio e saluto
    Marzia

  2. franco prili scrive:

    Vi prego di perdonarmi per quanto vi chiedo, in quanto sono un fervente adoratore della coroncina della Divina Misericordia. Sono anni che seguo la coroncina della Misericordia, quella del santuario della chiesa principale, quella di via Aurelia con i Misteri che variano a seconda dei giorni. Vi saluto con fraterna cristianità. Franco Prili.

  3. Anna Maria scrive:

    Che Dio vi benedica e ci benedica tt …noi siamo stati da voi sabato scorso ed è stato meraviglioso partecipare alla S.messa dove ho ricevuto anche un ulteriore sacramento! ! Vi ringrazio tanto e vi chiedo di ricordarci nelle preghiere e nella coroncina alla divina Misericordia che recito tt i giorni in vostra compagnia su Tv2000. Grazieee grazie grazieeee …un abbraccio particolare alle suore!
    Da Anna Maria e famiglia della Sardegna.

  4. Paola Dettori scrive:

    Buonasera, mi chiamo Paola, vorrei sapere se nel vostro santuario esiste un convitto per studentesse, avrei bisogno di una camera per mia figlia. Grazie Paola

Lascia un commento...