15 - 12 - 2017

Santuario S.Maria Regina dei Cieli (Bologna)



La chiesa dedicata a Santa Maria Regina dei Cieli, detta Madonna dei Poveri da un dipinto del XVI secolo che qui vi era custodito, fu eretta nel 1577 dove nel XIV secolo era un ospitale per pellegrini.

Dalla fine del XIX secolo la chiesa visse una fase di lento declino, finché nel 1912 non fu affidata ai Sacerdoti del Sacro Cuore, che la gestiscono tuttora. L’impostazione della pianta risale alla prima ricostruzione del 1603: è rettangolare, ad una sola navata, con tre cappelle laterali e sette altari complessivi.

La cappella maggiore è a pianta quadrata, arricchita nel 1692 dagli affreschi di Gian Gioseffo Dal Sole e Tommaso Aldrovandini con stucchi di Giuseppe Maria Mazza autore anche delle due statue di Mosè e Noè, poste ai lati dell’altare.

Il giorno di San Giovanni Battista, il 24 giugno, festa legata alle tradizioni contadine, la Madonna dei Poveri veniva portata in solenne processione fino alla Basilica di San Petronio, dove si teneva una benedizione durante la festa dell’Ascensione.

Lascia un commento...