24 - 07 - 2017

Santuario Santa Maria a Flumine – Ceccano (Frosinone)



Santuario Santa Maria a Flumine - Ceccano (Frosinone)

Santuario Santa Maria a Flumine - Ceccano (Frosinone)

Sulla sponda sinistra del fiume Sacco sorge l’antico Santuario di Santa Maria a Flumine. Fu riedificato nel 1196 dal Cardinale Giordano De Ceccano, sulle fondamenta di un preesistente tempio cristiano a sua volta eretto sulle vestigia di uno pagano dedicato a Faustina, moglie dell’imperatore Antonino Pio.

I Conti de Ceccano, feudatari del luogo nel corso dei secoli furono sempre prodighi nell’abbellire la chiesa e dotarla di numerosi privilegi. All’interno, da tempo immemorabile, si venera la miracolosa statua in legno di cedro del libano della Vergine in trono con il Bambino, opera pregevole ed antichissima, certamente precedente alla ricostruzione del santuario nel 1196. Nel gennaio 1944 l’edificio fu letteralmente atterrato da un bombardamento anglo-americano, ma la preziosa statua della Madonna fu ritrovata miracolosamente incolume tra le macerie. Il santuario fu bene presto ricostruito riutilizzando gli stessi materiali, nella forma e assetto originari, e fu riaperta al culto il 26 Luglio 1958.

La statua, ospitata dapprima presso i Padri Passionisti, poi nella Chiesa di San Giovanni Battista, tornò nella sua originaria sede nell’agosto del 1958. Divenuto parrocchia nel 1966, custodita dai Passionisti, la chiesa è stata dichiarata Monumento d’interesse nazionale” nel 1891. La festa si celebra l’8 settembre.

[mappress mapid=”1169″]

Maggiori informazioni

 

Lascia un commento...