20 - 10 - 2017

Santuario Beata Vergine Madre delle Genti – Nibbiano (Piacenza)



Sorge in località Strà Trevozzo ed è conosciuto anche con il nome di “Regina della Val Tidone”.

Oggetto del culto e della devozione popolare è la statua in legno della Madonna in piedi che allarga le braccia in segno di protezione verso un uomo ed una donna inginocchiati ai suoi fianchi.

L’opera è dello scultore Runggaldier di Ortisei. La cripta-sacrario fu inaugurata l’8 settembre 1963 ed è dedicata ai morti piacentini della Seconda Guerra Mondiale, in particolare a quelli dell’eccidio di Strà del 30 luglio 1944.

L’edificio in stile moderno fu progettato dall’architetto Carlo Felice Cattadori mentre la torre campanaria, posta davanti alla facciata, è opera dell’architetto Benzi di Piacenza.

Il 23 aprile 1986, il papa Giovanni Paolo II benedice la statua della Madonna che sarà successivamente posta sulla sommità della torre campanaria.

Lascia un commento...