25 - 09 - 2017

Santuario Nostra Signora di Corte – Sindia (Nuoro)



Troviamo il  Santuario Nostra Signora di Corte a tre chilometri dal paese di Sindia e fiancheggia l’attuale ferrovia complementare Sindia-Macomer.

La dedicazione del santuario alla Nostra Signora di Corte si deve presumibilmente alla pastorale tipicamente mariana di Bernardo di Clairvaux. La fondazione di questo luogo si deve a Gonario II di Torres; egli ritronando da un pellegrinaggio in terra santa incontrò a Chiaravalle San Bernardo.

Ottenne quindi dal santo l’invio nel suo Giudicato di un gruppo di Monaci Cistercensi ai quali donò al Curtis di  Cabuabbas. L’atto di fondazione dell’abbazia è datato 1149.

Da una testimoniaza documentaria si evince invece che nel 1458 l’abbazia era già in uno stato di completo abbandono da oltre sessant’anni. Della chiesa originaria si è conservato il braccio destro del transetto, due cappelle, il coro, e la sacrestia ricoperta da una volta.

I vari interventi di restauro susseguitisi nel corso dei secolo hanno dato vita praticamente a una nuova chiesa.

Commenti

2 commenti in “Santuario Nostra Signora di Corte – Sindia (Nuoro)”
  1. zingo scrive:

    Massimiliano grazie per la segnalazione, la cambieremmo volentieri se ce l’avessimo … non è che puoi mandarcela tu ?

  2. Massimiliano P. scrive:

    Scusate ma l’immagine non è della Chiesa di Nostra Signora di Corte…ma di San Demetrio sempre di Sindia. Cambiatela!!!

Lascia un commento...