21 - 01 - 2017

Santuario Nostra Signora del Belvedere (Genova)



Chiesa e convento di Belvedere risalgono alla seconda metà del sec. XIII come sede di monache agostiniane; il documento più antico che li nomina è del 1285.

L’immagine della SS. Vergine risale al 1300 e fu incoronata il primo settembre 1901. Lasciato dalle monache, il convento e la chiesa nel 1351 passarono agli Agostiniani e nel 1409, l’Arcivescovo di Genova e il Capitolo di S. Lorenzo affidarono chiesa e convento ad un patrono.

Gli Agostiniani furono richiamati dall’Arcivescovo nel 1472 che nel 1665 rifabbricarono la chiesa. Cacciati i frati, nel 1800 la chiesa fu chiusa al culto.

Eretta in parrocchia dal Card. Carlo Dalmazio Minoretti in data 24 dicembre 1930.

Oggetto del culto è un dipinto ritenuto miracoloso, raffigurante la Madonna col Bambino, collocato sull’altare maggiore, opera della seconda metà del XIII secolo.

Lascia un commento...