23 - 01 - 2017

Santuario Nostra Signora della Protezione alle Turchine (Genova)



Nel 1605 in seguito al miracolo del dipinto della Vergine che avrebbe parlato, Vittoria De Fornari Strata, fonda un monastero su di un monticello chiamato Castelletto.

Il 15 marzo1604, Papa Clemente VIII concede l’approvazione della costituzione e da licenza per iniziare la nuova fondazione.

Oggetto del culto è il dipinto della Vergine che mostra a Giovanni Battista il Bambino addormentato.

All’inizio dell’800 il suo corpo, dapprima tumulato nel sepolcreto del Monastero, e poi riportato nel Monastero stesso, appare ancora intatto. Accertati e riconosciuti dalla Congregazione delle Cause dei Santi due miracoli, il 12 settembre 1828 Papa Leone XII iscrive Madre Maria Vittoria De Fornari Strata tra i “Beati” del Cielo, fissandone la festa liturgica il 15 dicembre.

Nel 1917 il monastero fu demolito e le monache si trasferirono a S.Cipriano in Val Polcevera.

Lascia un commento...