24 - 01 - 2017

Santuario SS. Cosma e Damiano (Genova)



Fondato nel VII o nell’VIII secolo ai piedi della collina di Castello, il Santuario SS. Cosma e Damiano nel 1296 entrava in possesso delle reliquie di San Cosma, che Nicolò Spinola ed Enrico Mallone avevano recato da Costantinopoli.

Già nel VII- VIII secolo sarebbe esistita in loco una cappella e della chiesa si ha notizia in forma autentica fin dal 1041. Ai danni provocati dal bombardamento navale del 1684 da parte delle truppe francesi di Luigi XIV, seguiva il completo rifacimento delle coperture.

In SS. Cosma e Damiano si è sostanzialmente mantenuta la pianta longitudinale. Nel portale, l’architrave è ornata da una fascia ad intarsi policromi medioevali.

Alla parete della navata destra sono collocate due grandi tele del XVIIsec. Con raffigurazioni dell’Annunciazione e “Ester con Assuero” attribuita a Bernardo Castello. In fondo alla stessa parete, affresco con i Santi Cosma e Damiano che guariscono i malati, di Gioacchino Assereto del XVII secolo.

Davanti all’abside di sinistra è collocato uno stupendo battistero medievale in marmo scolpito.

Lascia un commento...