27 - 03 - 2017

Santuario S. Maria delle Grazie e S.Giacomo della Marca – Monteprandone (Ascoli Piceno)



Immagine di proprietà della Diocesi di Ascoli Piceno – Immagine conservata nell’archivio fotografico diocesano

Fu lo stesso Giacomo della Marca ad erigere un convento francescano nel suo paese natio, con permesso di Nicolò V con bolla datata 22 agosto 1449.

Il santo, morto all’età di 83 anni, il 28 novembre 1476, venne sepolto a Napoli nella chiesa di Santa Maria la Nova. A Montegranaro sono conservate alcune reliquie e vari oggetti appartenuti al santo durante le sue permanenze in questo convento.

Il complesso costruito da S. Giacomo sorgeva a sud dell’attuale chiesa ma venne demolito nel XVI secolo per poterne realizzare uno più capiente, che tuttora esiste. Da un passaggio a sinistra della chiesa, si accede al chiostro dove vi sono venticinque lunette decorate con scene e miracoli del santo, opere dell’ascolano

Emilio Tegli del 1848. L’edificio è ad aula unica con altari laterali ed è preceduto da un portico. Sopra l’altare è custodita la Madonna delle Grazie, terracotta policroma di arte toscana del XV secolo.

San Giacomo della Marca è considerato uno dei più illustri santi delle Marche e viene commemorato il 28 novembre.

Ringraziamo la diocesi di Ascoli Piceno per averci concesso l’utilizzo delle immagini utili a descrivere al meglio questo Santuario.

Lascia un commento...