29 - 03 - 2017

Santuario Madonna d’Altomare – Mola di Bari (Bari)



Dal 1588, ogni prima domenica di luglio si celebra la festività della Madonna d’Altomare. Si racconta che nel martedì di Pentecoste del 1598 una bambina cadde in un pozzo, in cui era presente un affresco della Vergine e per sua intercessione venne salvata.

Nel sabato che precede il giorno di festa, dopo la Santa Messa pomeridiana, i fedeli, provvisti di fiaccole, portavano a spalla la statua della Madonna d’Altomare fino alla frazione di Cozze, dove veniva custodita nella cappella della Madonna degli Angeli.

Il giorno seguente, un’imbarcazione raggiungeva Cozze per riportare a Mola la Madonna che una volta giunta in porto era accolta dai fuochi .

Nel 1988, in occasione del quarto centenario della costruzione della Chiesa della Madonna di Loreto dove è venerata la Madonna D’Altomare l’ Arcivescovo di Bari, Mons. Mariano Magrassi, autorizzò la celebrazione della festa secondo le antiche tradizioni.

Il 2 luglio del 1989 i festeggiamenti furono definitivamente ripristinati e continuano fino ai nostri giorni.

Lascia un commento...