24 - 05 - 2017

Santuario Madonna di Capodacqua – Cittareale (Rieti)



capodacqua01[1]Il Santuario della Madonna di Capo d’Acqua si trova ai piedi del Monte Calduro a Cittareale, e deve la sua nascita al ritrovamento miracoloso in un ruscello, tra il X e l’XI secolo, da parte di una pastorella, di una immagine raffigurante la Vergine in argilla.

L’immagine sacra rinvenuta fu così nominata Madonna di Capo d’Acqua dal nome delle sorgenti in cui fu ritrovata. Ogni anno, la Madonnina, viene festeggiata con solenni celebrazioni e lunghe processioni nel giorno della Santissima Trinità, in memoria della carestia del 1779 provocata da un lungo periodo di siccità terminato con una provvidenziale pioggia proprio in quel giorno.

Nel punto esatto del ritrovamento della statuina, alle sorgenti del fiume Velino, a poche decine di metri dal santuario, è riprodotta la scenetta della pastorella che ritrova la statuina. Gravemente danneggiato dal terremoto del 1703, è stato in seguito ricostruito con forme neoclassiche giunte fino a noi.

Lascia un commento...