18 - 10 - 2017

Santuario S.Felice all’Acqua – Cantalice (Rieti)



felice cantaliceIl 18 Maggio si festeggia S. Felice da Cantalice, la cerimonia si apre con un Triduo di preparazione nei giorni 15-16-17 e si concentra nel giorno della morte del Santo con Messa Solenne e Processione.

San Felice nacque il 1515 a Cantalice da una famiglia povera in un piccolo borgo ai confini tra lo Stato Borbonico e Pontificio. I suoi compaesani ammiravano la sua straordinaria pietà e dicevano che sarebbe diventato santo. Si narra che durante una calda giornata di lavoro, nel luogo dove oggi sorge il Santuario di San Felice All’Acqua, Felice abbia pregato per far scaturire una sorgente d’acqua, percuotendo la terra con un bastone. Si narra che si muoveva scalzo per la città, e questa abitudine le procurò delle ferite ai piedi.

Al momento della morte i suoi piedi divennero lisci come se fosse tornato bambino. Negli anni a seguire, dalla sua tomba sgorgò un liquido chiaro e denso di color argento, che venne raccolto da alcune suore e usato per guarire numerosi infermi.

Il sepolcro venne riaperto a distanza di mesi ed il corpo del frate era ancora integro e non emanava cattivi odori. Morì a Roma il 18 maggio 1587 nel convento di S. Croce e Bonaventura dei Lucchesi, il lunedì di Pentecoste.

Lascia un commento...