21 - 09 - 2017

Santuario Santa Maria Apparì – Petrella Salto (Rieti)



Petrella-Salto[1]Narra una leggenda che in una domenica del 31 maggio 1562, una ragaza di tredici anni di nome Persiana, salita su di un albero di ciliegie per raccogliere qualche frutto, non riuscì a ridiscendere a causa di una momentanea paralisi delle braccia.

Tolse dalla tasca il rosario e iniziò con devozione a pregare, quando all’improvviso le appare la Madonna che l’aiutò a scendere dall’albero. A Petrella, sul luogo dell’apparizione, sorse presto una chiesa.

Il 5 febbraio 1572 il card. Amulio autorizza il culto nella chiesa di S.Maria Apparì. Giungono a Petrella i Frati Minori Conventuali che vi rimasero fino ai primi decenni del XIX secolo poi, chiesa e convento caddero in decadenza e divennero cava di pietre per le costruzioni dei quartieri limitrofi. La vigilia della festa una solenne processione si snoda dalla chiesa di S. Andrea al Santuario, con il bassorilievo ligneo raffigurante l’Apparizione.

Dopo la Messa vi é la distribuzione delle ciliege, a ricordo del primo miracolo.

Lascia un commento...