24 - 01 - 2017

Basilica di Santa Sabina (Roma)



s sabinaÈ una basilica paleocristiana eretta da Pietro d’Illiria tra 422 e 432 su una domus di una matrona romana, identificata con la santa umbra. Nel 1222 Onorio III la diede a San Domenico, e negli anni immediatamente seguenti vennero costruiti il campanile, poi modificato nel ‘600, e il chiostro.

L’impianto a tre navate divise da 24 colonne recuperate dal vicino tempio di Giunone Regina, non venne modificato dai restauri di Domenico Fontana e di Borromini . È dotata di una porta che è la più antica che si conosca di una chiesa cristiana, realizzata al tempo della costruzione della chiesa (422-432) e giunta sino a noi solo con alcune aggiunte dell’ XI sec.

Presenta 18 dei 28 riquadri originari che illustrano Scene dell’Antico e Nuovo Testamento, e viene attribuita a un maestro classico-ellenista. Un’eccezionale scoperta del 2010, rinvenuta sotto l’intonaco, raffigura la Vergine col Bambino, ai lati dei quali sono le sante Sabina e Serafia, con a sinistra i due committenti, l’arcipresbitero Teodoro e il presbitero Giorgio e a destra il papa regnante.

Lascia un commento...