Chiesa di Santa Bibiana (Roma)



s bibianaE’ una basilica dedicata alla martire del IV secolo, rievocata in un proverbio popolare: “Si piove pe’ Santa Bibbiana, piove quaranta ggiorni e ‘na settimana” e aggiunge: “Si se n’accorgheno li parenti, piove puro pe’ antri venti”, precisazione che fa riferimento ai genitori Flaviano e Defrosa e alla sorella Demetria, anch’essi martiri.

La basilica, costruita nel V secolo, per volere di papa Simplicio, sui resti di 11.266 martiri, venne ricostruita da Onorio III nel 1224 e fu ristrutturata nel 1626 da Gian Lorenzo Bernini.

Nella navata sinistra è conservato il tronco di colonna del martirio, al quale fu legata Bibiana per essere flagellata a morte. E’ consumata dai secoli, ma anche dal raschiamento di quanti nel tempo ne hanno raschiato la polvere per berla sciolta nell’acqua del pozzo che sorgeva nel vicino orto, e con frammenti dell’erba, che cresceva sul terreno bagnato dal sangue della martire.

Era una pozione alla quale si attribuiva un misterioso potere taumaturgico.

Strutture per il turismo religioso nella provincia di Roma



Lascia un commento...