24 - 03 - 2017

Chiesa di Santa Maria della Consolazione (Roma)



SantaMariaConsolazioneL’origine della chiesa risale al 1385, quando un nobile condannato a morte, Giordanello degli Alberini, pagò due fiorini d’oro affinché un’immagine della Madonna fosse qui collocata per consolare gli ultimi istanti dei condannati a morte.

Da qui l’origine del nome della chiesa, edificata nel 1470 ed affidata all’Arciconfraternita di S.Maria in Portico della Consolazione e delle Grazie. Dietro l’abside della chiesa è situata una bella edicola dove vi è dipinta la Madonna delle Grazie, opera di Niccolò Berrettoni, risalente al 1658 definita Consolatrix Afflictorum, che fu qui posta a memoria e riconoscenza per la liberazione della città da una terribile pestilenza.

Il dipinto racchiuso da una cornice quadrata sotto un vetro tripartito, rappresenta la Madonna col Bambino con il braccio alzato benedicente. Il quattrocentesco ingresso con cornice marmorea è sovrastato da una lunetta con una Madonna con Bambino.

Lascia un commento...