19 - 10 - 2017

Santuario Santa Secondina – Anagni (Frosinone)



secondinaNel 1104 viene ultimata la costruzione della Cattedrale di Anagni iniziata nel 1062 costruita dal vescovo Pietro di Salerno nella seconda metà dell’XI secolo.

La cripta, situata sotto il presbiterio è completamente ricoperta d’affreschi con scene raffiguranti la cattura, il martirio e la sepoltura di Secondina. Dagli Acta Sancti Magni sappiamo che il vescovo Pietro depose le reliquie di San Magno nell’altare maggiore, quelle delle Sante Secondina, Aurelia e Neomisia nell’altare di sinistra e quelle di altri martiri nell’altare di destra.

Santa Secondina era una giovane ragazza nata ad Anagni, verso i primi anni del III secolo, che si convertì al cristianesimo in seguito alla predicazione di S. Magno. Spinte dal suo esempio, moltissime persone aderirono alla nuova religione.

Fu martirizzata sotto il prefetto Valeriano.I suoi amici la seppellirono di notte nel borgo Serapi; dopo molti anni, con una solenne processione, il corpo fu trasferito nella Cripta della Cattedrale di Anagni dove tutt’oggi riposa in pace.

Lascia un commento...