28 - 07 - 2017

Dopo di Noi



Dopo di noi” e Istituti giuridici di tutela

A Pesaro, due incontri promossi dal Tavolo provinciale delle associazioni di volontariato nel settore disabilità per conoscere strumenti legislativi di tutela.
Sabato 16 e sabato 23 maggio 2009 – ore 9.00 – sede della Provincia di Pesaro Urbino (via Gramsci, 4)

Le famiglie di soggetti con disabilità escono allo scoperto promuovendo due incontri informativi aperti alla città sul ‘Dopo di noi’. E’ questo infatti, per i familiari e per il soggetto con disabilità, uno dei momenti di svolta più delicati, quando ci si chiede sostanzialmente ‘che si prenderà cura di loro”, come garantire a chi è più fragile un futuro di serenità relazionale ed economica, come tutelare diritti e patrimoni.

La legge ha individuato alcuni Istituti giuridici che garantiscono la tutela patrimoniale del soggetto debole qualora la famiglia di riferimento non sia più in grado di provvederne. E su questi temi, grazie al sostegno del Centro Servizi per il Volontariato, il Tavolo provinciale delle associazioni di volontariato del settore disabilità hanno promosso due incontri con l’avvocato Francesca Vitulo, consulente legale della Fondazione ‘Dopo di Noi’ di Bologna.

Sabato 16 maggio p.v., ore 9.00, presso la Sala Adele Bei della Provincia di Pesaro – Urbino (g.c.) verrà proposto il tema “Le misure di protezione giuridica: dall’interdizione all’amministratore di sostegno”.
Sabato 23 maggio p.v., ore 9.00, presso la Sala Pierangeli della Provincia di Pesaro – Urbino, sarà la volta de “Il trust, il contratto di mantenimento e le successioni”.

Raffaella Lugli, dell’Anffas di Pesaro (associazione capofila del progetto) sottolinea “la necessità di affrontare questi temi per non lasciare al caso l’organizzazione e la disciplina del ‘dopo di noi’. C’è bisogno di una più diffusa conoscenza della legge 6/2004 che prevede nuove opportunità per le persone con disabilità o limitazione, temporanea o permanente, totale o parziale, della propria autonomia. Temi importanti, per tante persone, di cui si parla troppo poco. Il momento del ‘dopo di noi’, infatti, è temuto, pensato e , magari, allontanato per paura di ciò che riserverà”.
Hanno collaborato all’iniziativa: Aias Pesaro, Orizzonte, Associazione Insieme, Associazione “Sindrome di Praeder Willi”, Handicap e arte, Amici dell’Ippoterapia.

Gli incontri, pur trattando temi specifici, hanno un carattere divulgativo e sono aperti alla cittadinanza.

Per informazioni: Anffas Pesaro, 329 084 3771 – anffaspesaro@libero.it

Lascia un commento...