13 - 12 - 2017

Ex Santuario Santissima Annunziata – Camerino (Macerata)



Raffigurazione pittorica di Giulio Cesare da Varano
Raffigurazione pittorica di Giulio Cesare da Varano

CAMERINO – Il Santuario Santissima Annunziata ha una lunga leggenda alle spalle. Sembra che sia stato costruito nel rinascimento grazie a Giulio Cesare da Varano, verso la fine del 1400, dopo che fu rinvenuta l’immagine della Madonna della Bestemmia, chiamata così a causa della sua provenienza.

Infatti sembra, che l’immagine si trovasse all’interno di una casa appartenente ad un uomo che aveva il difetto di imprecare il Signore. Per non rimanere prigioniera in questa casa del demonio, si rifugiò presso la chiesetta di Santa Maria dei Vignali, dove poi fu costruito l’attuale tempio dal duca della Signoria.

L’interno vede una struttura suddivisa in tre navate, divise da due file di colonne in arenaria. Qui si può ammirare lo stemma della Signoria dei Varano che risiedette a Camerino per lungo tempo.

Attualmente, la chiesa è sconsacrata, visto che la statua della Madonna della Bestemmia è stata trafugata da ignoti negli anni sessanta e per il fatto di aver perso la sua rinomanza religiosa. Per il momento è utilizzata come sede di mostre e conferenze.

Visualizzazione ingrandita della mappa

Maggiori informazioni:

it.wikipedia.org
wiki del santuario

Lascia un commento...