23 - 01 - 2017

Terra Santa: arriviamo a Gerusalemme e gustiamo il meltin pot di culture



Veduta di Gerusalemme

Veduta di Gerusalemme

GERUSALEMME – Giungiamo nella Città Eterna dopo svariate tappe di viaggio: abbiamo percorso le strade e le vallate della Galilea, della costa mediterranea, abbiamo navigato in battello sul lago di Tiberiade e camminato sui sentieri alberati del monte delle Beatitudini. Siamo scesi nella profondità della valle del Giordano, visitando Gerico, i resti archeologici della città di Qumran e la spiaggia del mar Morto. Abbiamo osservato le differenze tra territori israeliani e palestinesi. Siamo stati a Betlemme e nei villaggi a sud di Gerusalemme. Abbiamo percorso anche le lande più sconosciute della Samaria e ci siamo addentrati nel deserto di Giuda.

Veduta di Gerusalemme con le guglie del monastero ortodosso

Veduta di Gerusalemme con le guglie del monastero ortodosso

Insomma, abbiamo fatto un tour completo in Terrasanta, e concludiamo con l’arrivo a Gerusalemme, la capitale di Israele con i suoi 700.000 abitanti circa. Una città multifaccia, un vero meltin pot di culture, con quartieri ebrei diversissimi da quelli arabi, e con una forte presenza cristiana anche se divisa in varie “obbedienze”, dai cattolici gli ortodossi ai copti.

Insomma, c’è di tutto a Gerusalemme, ma in fondo il denominatore comune è il grande senso di rispetto nei confronti del sacro: tutto ruota attorno alla figura di un Dio unico, che per molti ha il volto di Gesù Cristo, per altri non ha volto perché ancora deve venire, da altri invece viene chiamato Allah. Ma il senso del sacro è dominante. E’ scontato precisare che Gerusalemme ha nella spianata del Tempio, nel Santo Sepolcro e nel Muro del Pianto i tre luoghi chiave, storicamente e religiosamente più importanti, anche se per ragioni diverse.

Gerusalemme, il Cenacolo

Gerusalemme, il Cenacolo

Ma non dobbiamo dimenticare l’importanza di luoghi come il Cenacolo o il Dominus Flevit o il Getsemani, ma anche il cimitero ebraico, che nella sua estrema semplicità riesce comunque a spiegare tanti aspetti di questa religione. Gerusalemme non è soltanto una città capitale del sacro e delle religioni, è anche un luogo importante dal punto di vista politico. Da vedere, quindi, anche il Parlamento e il giardino dei Giusti con il museo dell’Olocausto. A Gerusalemme, quindi, ce n’è davvero per tutti i gusti.

APPROFONDIMENTI SU GERUSALEMME

La panoramica di Gerusalemme su Wikipedia

Un approfondimento turistico sulla Città Eterna

La mappa di Gerusalemme e dintorni

Lascia un commento...