23 - 03 - 2017

Santuario Beata Vergine della Possenta – Ceresara (Mantova)



Santuario Beata Vergine della Possenta - Ceresara

Santuario Beata Vergine della Possenta - Ceresara

Ceresara – Il Santuario Beata Vergine della Possenta si trova a Ceresara, un piccolo paese del mantovano. Questa chiesa sembra risalire a prima del XV secolo e molti sono i fedeli che ogni giorno si recano sul luogo per pregare e ringraziare.

Per i cittadini di Ceresara è un luogo spirituale molto importante, conservato con cura e con devozione per offrire il meglio a Maria e a tutti i passanti che di continuo si fermano ad ammirarla.

I primi che dedicarono il proprio tempo al santuario furono i Servi di Maria. Da questo e da altri documenti si riconducono le origini della chiesa al periodo cinquecentesco.

Con il passare degli anni, l’edificio subì delle modifiche e delle trasformazioni. Non si sa se avvennero a causa del degrado subito nel tempo o da altri motivi specifici. Comunque, più avanti ci fu la costruzione di una nuova navata molto più ampia.

Il presbiterio è la parte considerata proveniente direttamente dalla prima edificazione della chiesa. Molti sono gli affreschi colorati, posti sulle pareti interne. Sull’altare si trova la Vergine Maria con il Bambino sulle ginocchia, ad allietare la vista di ogni persona che si presenta per renderle omaggio e preghiera.

Vi è una leggenda legata alla chiesa. Ha come protagonista un pozzo. Una storia simpatica che vede dei ladri impadronirsi dei preziosi oggetti presenti all’interno del santuario. Nel mentre che scappano, delle collane si impigliano nel braccio della Madonna che si spezza e finisce all’interno di un pozzo.

Da quella notte, il pozzo che sembrava asciutto, rivide riempirsi di acqua purissima pronta per curare mali e dissetare le neo mamme al fine di avere più latte per il proprio piccino.

Le feste tradizionali sono la sagra della Primavera, Annuncio dell’Angelo alla vergine il 25 Marzo e la Festa del Perdono del 2 Agosto.

[mappress]

Per maggiori informazioni

Lascia un commento...