13 - 12 - 2017

Santuario Santa Maria a Pancole – San Gimignano (Siena)



Santuario Santa Maria a Pancole

Santuario Santa Maria a Pancole

Troviamo il Santuario Santa Maria a Pancole a 5 chilometri da San Gimignano sulla strada vecchia verso Certaldo. In tempi antichi sul luogo dove ora è sito il santuario si trovava un’edicola affrescata da Pier Francesco Fiorentino, che avava decorato appunto il luogo con immagini della Vergine allattante il Bambino.

Successivamente l’edicola cadde in stato di abbandono avvolta dai rovi e dall’edera.

I primi di Aprile del 1668 una pastorella muta chiamata Bartolomea Ghini portava il suo gregge al pascolo proprio nel pressi dell’antica edicola. Bartolomea, affranta nell’animo e affamata a causa della siccità che colpiva al tempo la Valdelsa,  si raccolse in preghiera quando le comparve innanzi una bella Signora che la consolò e le disse che avrebbe trovato tutto il necessario per la sua sussistenza. La pastorella guarì miracolosamente dalla sordità e dal mutismo ed inoltre gli comparvero innanzi della farina del vino e dell’olio.

L’evento fece attribuire la Madonna dell’appellativo “Madonna della Provvidenza”. L’edicola antica  con all’interno l’immagine della Vergine fu in seguito risistemanta e divenne meta di un costante e massiccio pellegrinaggio. Nei pressi dell’edificio miracoloso fu fondato  un santuario mariano costruito con i materiali portati fin qui dai pellegrini, le pareti dell’edificio si riempirono ben presto di ex voto.

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...