17 - 01 - 2017

Santuario Santa Maria Bambina o Madonna della Noce – Grandate (Como)



Madonna del Noce

Madonna del Noce

Il Santuario di Santa Maria Bambina, molto più conosciuto come Madonna del Noce è dedicato alla Natività di Maria Vergine, antecedente al XIV secolo, anche se non si hanno documenti precisi riguardo l’anno di costruzione.
Si trova a Grandate, un comune di quasi 3 mila abitanti della provincia di Como, di origine antichissima, in alcuni scavi sono state infatti rinvenute tombe pre-romane.
Nel corso degli anni Grandate ha visto crescere la sua popolarità e in molti lo sceglievano per costruire imponenti ville signorili, in particolare tra il XVIII e XIX secolo. Da visitare l’ex Villa Ciceri, che oggi ospita il monastero benedettino di San Salvatore e l’ex Villa Borella, che da poco è stata restaurata ed ospita il Centro Civico.
Il Santuario della Madonna del Noce, che per un periodo fu adibito a chiesa parrocchiale, è stato restaurato nel 1615.
All’esterno è possibile ammirare un bassorilievo con una raffigurazione della Madonna, opera del XIV secolo, mentre all’interno, presso l’ancona dell’altare maggiore, è custodito un bell’affresco, risalente al 1470, che vede raffigurata Maria e quattro Sante.
Grande è la fede e l’affetto che gli abitanti di Grandate riversano sulla Madonna e sul Santuario, tanto che, nonostante sia San Bartolomeo il patrono della città, la principale festa religiosa è quella di Maria Bambina, che si celebra la seconda domenica di settembre.
Tradizionalmente, durante le solenni celebrazioni, la statua di Maria Bambina viene portata al Santuario dai giovani sposatisi durante l’anno, poi esposta e baciata da tutti i bambini.

[mappress]

qui trovi maggiori informazioni

Lascia un commento...