26 - 03 - 2017

Santuario Santa Maria del Taro – Borgo Val di Taro (Parma)



Borgo Val di Taro

Borgo Val di Taro

Borgo Val di Taro sorge in epoca preromana con lo stanziamento dei Liguri velleiati. Con l’avvento in questi luoghi dei Galli e poi dei Romani la popolazioni originaria si stanziò nella Liguria. In epoca barbarica la zona fu dominio dei Longobardi. In epoca Medievale sorsero qui molti monastri colombaniani, detti monasteri avevano giurisdizione su ampi territori e proprio dall’Abbazia di San Colombano di Bobbio, dipendeva Torresana, antica denominazione di Borgo Val di Taro.

Queste zone sono conosciute anche per le vicende legate ai moti carbonai del 1821 e 1831 quando furono tentati moti insurrezionali contro il governo di Carlo II di Borbone. Nel 1859 l’Emilia viene annessa al Piemonte e da allora le vicende di Borgo Val di Taro fanno parte di diritto della storia nazionale.

Gli abitanti di Borgo Val di Taro parteciparono anche alle vicende delle due guerre mondiali inseriti nelle divisioni di fanteria e specialmente nei reggimenti alpini, essi furono protagonisti di combattimenti quali quelli sulle vette del Carso o in terra di Russia.

In questo contesto storico-culturale che caratterizza la zona troviamo il Santuario Santa Maria del Taro.

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...