23 - 01 - 2017

Santuario Maria Pellegrina – Treviso



Veduta di Treviso

Veduta di Treviso

Treviso è spesso e volentieri paragonata alla vicina Venezia per i numerosi rivi che la solcano e le donani quegli scorci di rara suggestione. Giovanni Comisso la definì in questi termini: «una gentilissima struttura medievale in giuoco bizzarro con le chiare acque dei fiumi che l’attraversano e né le distruzioni di guerre né il cattivo gusto degli uomini riescono ancora a tramutare».

Treviso mantiene ancora oggi un aspetto rispervato e gentile dove vicino ai luoghi e alle strade più importanti maggiormante frequentate si celano strade minori, vicoli, rivali, canali e barbacani che mantengono integro il fascino di una città ricca di storia.

Parrebbe che il nome Tarvisuim fu il frutto di una romanizzazione di un toponimo relativo ai Taurusci, un gruppo etnico di matrice celtica, che era anticamente stanziato sui monti Tauri e che si pensa abbia fondato la primitiva comunità trevigiana. Non manca chi vuole l’origine del toponimo derivi dall’espressione indoeuropea “Tarvos” con l’aggiunta di -isium di derivazione romanistica. Terza opinione è quella che si rifà ad un etimo del gallico trev-, poi cambiato in tarv-, con il significato di “villaggio di legno”.

A Treviso troviamo di notevole interesse il Santuario Maria Pellegrina.

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...