22 - 01 - 2017

Santuario Santa Maria della Corva – Porto Sant’Elpidio (Ascoli Piceno)



Santuario Santa Maria della Corva

Santuario Santa Maria della Corva

Il santuario è situato al centro della frazione di Corva. La denominazionde “Corva” sembra derivare dalla parola “curva” a causa della collina dove è sito il quartiere. La chiesa venne eretta verso la metà del secolo XVI, precisamente nell’anno 1548, data documentata da una iscrizione un tempo collocata nella facciata dell’edificio, ora andata perduta.

In origine non era che una cappella semplice e modesta dove veniva celebrata Messa nei giorni festivi. Nel 1745 grazie all’intervento delll’arcivescovo di Fermo Alessandro Borgia, la costruzione venne ampliata notevolmente e costruita anche la casa parrochiale.

Del 1829 è il miracoloso evento che ancora si ricorda quando, davanti a numerosi convenuti per la funzione religiosa, la statua della Madonna aprì le braccia. Da quel fatto miracoloso la Vergine fu oggetto di paroticolare venerazione da parte dei fedeli locali ma non solo. Il miracolo fu in seguito accompagnato da numerose guarigioni.

Nel 1888 la chiesa diviene parrocchia, il giorno della festa dell’Addolorata. I lavori di ammodernamento delle chiesa si devono ai parroci don Rocco Elia, e don Giuseppe Mei, al quale si deve la nascita dell’associazione Mosaico, la promozione del Palio dell’Addolorata, la rappresentazione sacra della “condanna del giusto” con cui si apre la Settimana Santa.

Il 25 Luglio, giorno del miracolo mariano,  si celebra la festa parrocchiale.

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...