22 - 01 - 2017

A Trambileno (Trento) vi è un santuario dedicato alla Madonna de La Salette



Santuario Madonna de La Salette

Santuario Madonna de La Salette

Il santuario che sorge nel Comune di Trambileno, in provincia di Trento, è dedicato alla Madonna de La Salette, in Francia.

Il nome del luogo ha origine dalla propria posizione geografica, vale a dire “tra ambi i Leno”.

L’idea del santuario nasce da Una testimonianza di fede e di forza di volontà che inorgoglisce la popolazione, com’è narrato nelle memorie di Don Antonio Gasperini.

Fu edificato nel 1856 ed inaugurato nello stesso anno, alla presenza di circa 6000 persone accorse dalle vicine località per venerare la Santa Vergine.

Fu voluto fortemente dalla popolazione, composta in gran parte da ex emigranti che avevano trascorso anni di lavoro in Francia.
Un primo stimolo alla costruzione del santuario fu dato da un nobile di Rovereto, il quale offrì in dono al parroco di Trambileno, un capitello, come ricompensa per aver dato rifugio al figlio, dall’epidemia di colera.

L’edificio sorge su un’altura, in un vasto spazio aperto, immerso in una pineta che favorisce lo splendido scenario e la tranquillità del luogo.

Il santuario si affaccia su una terrazza di pietra sorretta da tre ampie arcate, sul lato vi è una scalinata realizzata in pietra; il tutto è attorniato da capitelli raffiguranti le scene della Via Crucis.

All’interno sono custoditi, al centro sopra l’altare, la Statua lignea della Madonna con accanto i pastorelli, ed ai lati gli affreschi che mostrano scene dell’Apparizione.

È stato soggetto, nel corso degli anni, a vari interventi di restauro; tuttavia preserva la propria complessiva armonia, grazie anche all’impegno di un Comitato, fondato nel 1985, che ne tutela la struttura avendo attuato dei lavori che hanno portato il Santuario al proprio antico splendore.
[mappress]
Maggiori informazioni

Lascia un commento...