21 - 01 - 2019

Santuario di San Paolo della Croce – Ovada (Alessandria)



Il progetto architettonico del Santuario è del Padre Passionista Ottaviano D’Egidio, che ha voluto simboleggiare, con l’elevata costruzione, l’elevazione dello spirito umano verso la Divinità.

La pianta dell’edificio è semicircolare e la copertura è a vela, sostenuta da una struttura a capriate lignee, mentre la struttura muraria esterna, è in cemento armato.

Il Santuario di San Paolo della Croce,  è stato edificato nel luogo dove in passato è esistita per alcuni decenni una piccola chiesa prefabbricata, dedicata a San Paolo della Croce.

La comunità del luogo, espanendosi negli anni, decise di costruire la nuova chiesa di San Paolo della Croce (divenuto poi il Santuario) , grazie anche alla donazione di alcuni terreni da parte di famiglie della zona e grazie anche al lavoro di moltissimi Ovadesi che hanno prestato la loro opera volontaria ed alle donazioni degli Istituti Bancari Cittadini.

 

Commenti

Un commento in “Santuario di San Paolo della Croce – Ovada (Alessandria)”
  1. Marco F ha detto:

    Buongiorno,

    volevo segnalare l’uscita del libro “Benedetta Maremma. Storia dei santi della bassa Toscana” edito dalla Sarnus che racconta la vita e il culto di 25 santi tra le province di Livorno e Viterbo tra cui anche san Bernardino da Siena e san Galgano.

    Cordiali saluti

    Marco Faraò

Lascia un commento...