23 - 10 - 2017

Eremo di Santa Colomba – Teramo



La cappella è sormontata da un campanile a vela a tre piccole finestre, due delle quali danno verso valle.

L’interno, di forma trapezoidale, ha volta a botte, quattro nicchie per ogni lato ed una sul fondo.

La successione delle nicchie crea un movimento piuttosto gradevole, reso ancora più evidente dai colori usati: giallo carico per le nicchie, verde tenue per le pareti e celeste per la volta.

Sull’altare, in una edicola di legno, è posta la statua di S. Colomba. Sulla sinistra dell’altare c’è una piccola apertura quadrangolare, dove un tempo erano poste le reliquie della Santa.

Ogni 1° di settembre, dalla frazione Pretara di Isola del Gran Sasso e da alcuni paesi vicini, numerosi pellegrini si recano alla chiesetta di S. Colomba, posta a 1234 metri di altezza sulla cima di un colle sotto la vetta del monte Infornace.

La Messa viene celebrata fuori dalla chiesa per ragioni di spazio. Al termine, la statua viene portata in processione su un vicinissimo poggio, dove è posta una croce.

La processione è senza dubbio la parte più bella della cerimonia: una folla variopinta si snoda, cantando, lungo il sentiero nel bosco e i vestiti multicolori ed i numerosi mazzi di fiori rendono l’effetto molto suggestivo.

All’interno della chiesa non è raro vedere i fedeli accostarsi all’altare e introdurre le braccia, o la testa nella piccola buca laterale.

Lascia un commento...