22 - 01 - 2017

Eremo di Santa Maria al Morrone – Sulmona (L’Aquila)



L’eremo di Santa Maria al Morrone è uno dei romitori fondati da Pietro dal Morrone ed è collocato a poca distanza dall’eremo di Santo Spirito .

Costruito nel XIII secolo, nel corso del tempo ha subito profonde trasformazioni. Attraversando una buca aperta in un muro si scorge una stanzetta di forma irregolare.

Attorno a questa piccola abside murata sono incassate colonne , sulle quali si sviluppano cordoni a sezione poligonale che si raggruppano al centro della volta attorno ad un rosone.

Nel mezzo del pavimento si vede un’apertura che è la bocca di una profonda sepoltura costruita con materiale laterizio.

Tutto l’ambiente era rischiarato da una minuscola finestra, chiusa poi con la costruzione del campanile nel 1596.

La leggenda racconta, che nel 1240 Pietro del Morrone, una volta ordinato sacerdote, chiese a Gentile di Rainaldo, teste al processo di canonizzazione, di essere condotto nella grotta dove era vissuto, in vita eremitica, il frate Flaviano da Fossanova.

In questo luogo Pietro restò cinque anni, durante i quali si limitò ad apportare qualche modifica alla grotta, poiché la costruzione vera e propria dell’eremo iniziò nel 1259.

 

Lascia un commento...