24 - 10 - 2017

Santuario Beata Vergine della Neve – Carignano (Torino)



Nel 1755 si abbattè il vecchio edificio,  da cui la chiesa dipendeva, e venne costruita una nuova chiesa per far fronte al crescente numero di pellegrini che saliva al santuario. La grande chiesa attualmente utilizzata per le celebrazioni venne eretta tra il 1704 e il 1716.

A seguito della demolizione della vecchia parrocchiale, fu recuperata parte del materiale da costruzione, mentre i restanti mattoni furono prodotti in una fornace realizzata presso la cappella di San Rocco, fuori dall’abitato.

Durante la costruzione della nuova parrocchiale, la chiesa della Madonna della Misericordia  fu scelta come parrocchiale provvisoria.

Grande benefattore della nuova costruzione fu il notaio Sebastiano Fricchieri. La fabbrica della parrocchiale si protrasse dal 1757 (posa della pietra fondamentale) al 1764 (consacrazione), con alterne vicende e fasi di interruzione dei lavori.

 

Lascia un commento...