14 - 12 - 2017

Santuario Madonna della Croce – Pietranico (Pescara)



L’Oratorio di Santa Maria della Croce, sorge sul pendio di un colle nell’alta valle del Pescara.

Il complesso è costituito da una Cappella e da un antistante edificio, ad essa connesso, destinato un tempo a convento. L’Oratorio, oltre ad essere il monumento più importante del paese è il centro di fede e di devozione mariana è una vera e propria oasi di pace, preghiera e raccoglimento.

A seguito del recente restauro dell’ex edificio conventuale, la località è oggi degna d’esser presa in considerazione anche come luogo ideale per congressi e adunanze conviviali.

Santa Maria della Croce è uno dei pochissimi esempi d’arte barocca seicentesca dell’intera Ragione.

Un gioiello, definito : un piccolo capolavoro del ‘600. L’Oratorio di Santa Maria della Croce rappresenta inoltre, un esempio raro di Chiesa votiva.

La Chiesa fu edificata il 25 marzo 1613, a ricordo dell’apparizione della Vergine ad un pastorello del luogo di nome Domenico Del Biondo. La data incisa sul portale ci dice che l’edificio fu costruito nel 1618.

L’interno della Chiesa, è costituito da una navata centrale e due cappelline laterali: quella posta a sinistra è dedicata all’Annunziata, mentre quella a destra a Santa Maria della Croce.
Al visitatore che varca per la prima volta la soglia dell’Oratorio, si presenta un interno talmente ricco, che non avrebbe certo mai potuto immaginare si celasse dietro quella semplice facciata appena descritta. All’interno, si possono ammirare stucchi e dorature, fregi e decorazioni, finti marmi, tele, pitture.

Lascia un commento...